font nero contrasto annulla effetti

Il corso di studi si colloca all’interno dell’evoluzione tecnologica degli ultimi decenni dove la figura del fotografo tradizionale si apre alla conoscenza sull’uso di metodologie e strumenti tecnici e creativi per la realizzazione di prodotti multimediali.

Immagini fotografiche, videoriprese, suono e testo scritto, vengono ricomposti, attraverso l’uso di software professionali, in strutture grafiche finalizzate alla moderna comunicazione visiva dell’editoria elettronica e del web per i vari settori produttivi dell’industria e dell’artigianato.

Alla fine del quinquennio, l’allievo sarà in grado di progettare, elaborare, organizzare e controllare i vari processi di lavoro.

Quadro orario settimanale
MateriaIIIIIIIVV
Lingua e letteratura italiana 4 3 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 3 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2 - - -
Scienze della terra e biologia 2 2 -    
Geografia generale ed economica 1 - - - -
Scienze motorie 2 2 2 2 2
Religione 1 1 1 1 1
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 2 - - -
Fisica 2 2 - - -
Chimica 2 2 - - -
Tecnologie dell'informazione e della comunicazione 2 2 - - -
Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi - - 4 3 3
Progettazione e realizzazione del prodotto - - 4 4 4
Tecniche di distribuzione e marketing - - - 2 3
Storia delle arti applicate - - 2 2 2
Disegno professionale - Rappresentazioni grafiche digitali - - 3 3 3
Laboratori tecnologici ed Esercitazione 4 5 5 3 3
Totale settimanale 33 32 32 32 32

Al termine dei primi tre anni del percorso quinquennale del professionale, l'allievo può accedere ad un esame per il conseguimento di una qualifica regionale nel settore di competenza. Il superamento dell'esame ne attesta conoscenze ed abilità necessarie per introdursi fin da subito nel mondo del lavoro, il cui accesso è facilitato anche dalle 240 ore di stage aziendale previste tra il secondo e terzo anno di studio.