font nero contrasto annulla effetti

Il diplomato in Meccanica, Meccatronica ed Energia è competente nel progettare, assemblare, collaudare e predisporre la manutenzione di macchine e di sistemi termotecnici e semplici impianti industriali. Gestisce ed opera nel processo di fabbricazione e montaggio di componenti meccanici, con elaborazione dei cicli di lavorazione. Inoltre è in grado di svolgere mansioni relative a:

- programmazione, avanzamento e controllo della produzione nonchè all’analisi ed alla valutazione dei costi

- progetto di elementi e semplici gruppi meccanici

- controllo e collaudo dei materiali, dei semilavorati e dei prodotti finiti

- utilizzazione di impianti e sistemi automatizzati di movimentazione e di produzione

- sistemi informatici per la progettazione e la produzione meccanica;

- sviluppo di programmi esecutivi per macchine utensili.

Nell’articolazione Meccanica e Meccatronica lo studente approfondisce l’utilizzo di macchine a controllo numerico e l’impiego di strumenti CAD/CAM per la produzione assistita e la rappresentazione grafica di elementi meccanici e processi

MateriaIIIIIIIVV
Religione/Attività alternative 1 1 1 1 1
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Storia, Cittadinanza e Costituzione 2 2 2 2 2
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Diritto ed economia 2 2 - - -
Matematica 4 4 3 3 3
Complementi di matematica - - 1 1 -
Scienze della terra e Biologia 2 2 - - -
Geografia generale ed economica 1 - - - -
Scienze integrate (Fisica) 3 3 - - -
Scienze integrate (Chimica) 3 3 - - -
Tecnologia e tecnica della rappresentazione grafica 3 3 - - -
Scienze e Tecnologia applicate - 3 - - -
Meccanica, macchine ed energia (*) - - 4 4 4
Sistemi ed automazione (*) - - 4 3 3
Tecnologie meccaniche di processo (*) - - 5 5 5
Disegno, progettazione e organizzazione industriale (*) - - 3 4 6
           
Totale settimanale 33 32 32 32 32

* Una parte del monte ore dell'area di indirizzo è dedicato ad attività didattica di laboratorio con la copresenza di insegnanti tecnico-pratici. Le classi 3a e 4a prevedono complessivamente 17 ore di laboratorio sui due anni; la classe 5a ne prevede 10.